Cultura
Commenta

Al Cr.Forma estetisti e camerieri
più attenti ai malati oncologici

Il Cr.Forma di Crema, in collaborazione con l’Associazione Rubino, ha realizzato il progetto “Come un diamante” con lo scopo di orientare gli studenti alle implicazioni fisiche e psicologiche delle patologie oncologiche e addestrarli al sollievo delle problematiche estetiche e alimentari di una clientela con bisogni specifici, rendendoli consapevoli del forte impatto del loro intervento in questo ambito.

All’interno dell’iniziativa, gli studenti di quarta dei corsi di estetica e sala bar hanno incontrato Clara Pelizzari, psiconcologa nel reparto di Oncologia presso l’Ospedale Maggiore di Crema, per approfondire le tecniche comunicative e di approccio ai clienti con particolari esigenze date dalla terapia oncologica.

Utilizzo delle erbe e scelta di ingredienti adatti ad alleviare gli effetti delle terapie, invece, è stato l’argomento trattato da Monica Ragazzi, dottoressa in erboristeria e naturopatia, con le classi terze e quarte del settore di sala e bar.

“Il progetto quest’anno è giunto alla settima edizione – dichiara Chiara Capetti, direttrice della sede di Crema – Permette ai nostri alunni di sperimentare le competenze acquisite nei diversi indirizzi, attraverso un lavoro di gruppo che si occupa del benessere e della cura delle persone. Gli incontri hanno coinvolto i ragazzi sia dal punto di vista emotivo che professionale, dimostrando come la sinergia con le realtà del territorio con cui Cr.Forma collabora sempre più attivamente, consenta agli studenti di maturare esperienze che li accompagnino a strutturarsi rispetto a tematiche attuali e che potranno incontrare nella quotidianità della loro vita lavorativa”.

© Riproduzione riservata
Commenti