Cronaca
Commenta

Sardone a sostegno di Borghetti:
“Ci crediamo, la lista è forte”

Lo scorso weekend l’europarlamentare Silvia Sardone è stata in visita a Crema per sostenere il candidato Borghetti, mostrando ottimismo in vista delle elezioni: “Una coalizione compatta è pronta per il cambiamento della città. Noi ci crediamo, abbiamo una lista forte. Speriamo di avere la fiducia dei cittadini basata su un governo del fare e su un governo che ha una rete che passa da Regione Lombardia, dal governo del paese ed ha anche una rete europea che non tutti possono vantare. Tutto questo può portare risorse importanti alla città”.

L’europarlamentare ha affrontato anche il tema relativo alla Russia ed al gas: “Le sanzioni devono colpire la Russia e non più l’Italia. Noi con senso di responsabilità in Italia abbiamo votato l’invio delle armi ed in Europa le sanzioni, però non possiamo pensare che gli italiani si ritrovino con i costi delle bollette triplicati e senza un’autonomia energetica. L’italia probabilmente stringerà accordi per il gas con Medio Oriente ed Africa, tutti paesi che guardano molto male l’occidente e che poi fanno accordi commerciali ed economici in paesi come la Russia, la Cina e la Turchia: alla fine in maniera indiretta vuol dire ancora una volta aiutare la Russia”.

Sardone ha chiuso parlando delle politiche agricole: “Le politiche green in Europa sono folli, su tutte quelle agricole, che riguardano anche Crema: manca grano e mangimi per animali, ma nel contempo l’Europa insiste con le politiche agricole ed ambientali, quindi con la riduzione dell’agricoltura del 30% e dei terreni incolti del 10%”.

Simone Guarnaccia

© Riproduzione riservata
Commenti