Sport
Commenta

Domenica 15 maggio
torna il Memorial Ferri

Sala Pietro da Cemmo animata dai tesserati della Polisportiva Castelnuovo ieri sera, per la presentazione dell’edizione numero 16 del Memorial Ferri, nel ricordo di Renato e Angela Ferri, alla presenza dei figli, Giacomo, Paolo e Riccardo.

Il torneo, organizzato dalla Polisportiva Castelnuovo, con il patrocinio del comune di Crema, della Delegazione Coni di Cremona e del Panathlon Crema, è riservato alla categoria Giovanissimi under 14, si svolgerà domenica 15 maggio presso il Centro Sportivo “Aldo Bertolotti”, grazie alla disponibilità dell’US Pergolettese e quest’anno vedrà tra le formazioni partecipanti, sei squadre professionistiche: Atalanta, Cremonese, Inter, Milan, Sampdoria e Torino.

In apertura, la sindaca Stefania Bonaldi, che ha ricordato la moglie di Renato Ferri, la signora Angela, scomparsa recentemente, si è complimentata con la Polisportiva per l’organizzazione. L’importanza dello sport, ed in questo caso del calcio giovanile, è stata invece sottolineata dal consigliere delegato per lo sport, Walter Della Frera, che ha evidenziato come lo sport è capace di superare ogni tipo di barriere ed il ritorno del pubblico negli stadi, da quelli di serie A ai campi che ospitano le partite amatoriali, non può che essere salutato con grande piacere.

Particolarmente emozionato Alberto Pagliari, presidente da oltre 25 anni del Castelnuovo, per il quale dopo questi 2 anni difficili, con la pandemia che ha limitato parecchio la pratica sportiva, il ritorno del Ferri rappresenta un bel momento per tutti, ancor più in un’annata calcistica come quella che sta per concludersi, generosa di successi per il sodalizio biancoverde, che saluta la promozione in seconda categoria della prima squadra guidata da Francesco Torresani e la vittoria dei Giovanissimi di mister Matteo Patrini, mentre per la Juniores che attualmente è in testa alla classifica, occorre attendere qualche settimana.

Gli ex calciatori di Inter e Torino, Riccardo e Giacomo Ferri ricordando i genitori ai quali è intitolato il Memorial, hanno posto l’accento sulla gioia ritrovata nel vedere nuovamente i giovani calciatori potersi giocare il torneo, che è anche un momento di condivisione con il quartiere e la città.

Non sono mancate le parole di commosso ricordo per tutti coloro che sono stati vicini al Ferri ed alla Polisportiva Castelnuovo, e che ora non ci sono più, a partire dall’indimenticato Angelo Pisati. Prima del brindisi finale, spazio anche agli interventi del delegato Coni provinciale, Fabiano Gerevini, che ha portato i saluti di Marco Riva, presidente del Comitato regionale Coni Lombardia, e si è complimentato con i fratelli Ferri per l’impegno a fianco della Polisportiva Castelnuovo, e del direttore generale Paolo Pissavini, che ha chiamato l’applauso per i successi ottenuti fino ad ora dalla società, affiliata al progetto “Gioventù Grigiorossa Us Cremonese”, nella speranza possano completarsi con il primo posto anche per la Juniores.

Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti