Cronaca
Commenta

Ruba Postepay per giocare
alle slot machine: denunciata

Denunciata a Soresina una donna – già nota alle forze dell’ordine –  che aveva rubato una carta Postepay per giocare alle slot machine.

La mattina dell’8 aprile, un uomo si era presentato nella caserma dei carabinieri di Soresina, raccontando che qualcuno, due giorni prima, gli aveva sottratto il portafoglio, lasciato nell’auto rimasta aperta e parcheggiata sotto casa.
Il  giorno successivo, nel consultare l’app delle Poste Italiane, aveva notato la presenza di alcune transazioni da lui non eseguite o autorizzate e ha capito che qualcuno aveva usato illecitamente la sua carta di pagamento.
E’ quindi risalito ai luoghi dove erano avvenuti i pagamenti, ovvero un locale di Soresina e un supermercato. Nove i movimenti non autorizzati, per una somma complessiva di circa 135 euro.
I militari hanno visionato le riprese dalle telecamere interne del locale e confrontando gli orari delle operazioni eseguite con la carta postepay con le immagini registrate, hanno potuto vedere la persona che aveva utilizzato la carta in quei momenti.
E’ così emerso che era una donna ad avere prelevato il denaro per giocarselo alle slot machine. Dopo vari prelievi, a causa del superamento della somma massima prelevabile senza codici di accesso, aveva dovuto smettere di giocare, non essendo in possesso del pin.
Partendo dai fotogrammi che la ritraevano, i militari hanno identificato subito la donna, in quanto già conosciuta. E’ stata quindi denunciata all’Autorità Giudiziaria di Cremona per furto e indebito utilizzo di carte di pagamento.

© Riproduzione riservata
Commenti