Cultura
Commenta

Promossi gli "Incontri con gli
autori" della Pro Loco di Izano

Una piacevolissima serata quella di venerdì 1 aprile 2022 con un folto pubblico, proveniente anche da Crema, intervenuto presso la Biblioteca comunale di Izano per l’appuntamento con lo scrittore cremasco Lauro Zanchi ed il suo ultimo romanzo “La dissolvenza della memoria”.

La serata fa parte della rassegna letteraria “Incontri con gli autori” (1 aprile-1
luglio), promossa dalla Pro Loco di Izano. Dopo la presentazione dello scrittore ed un’introduzione di Daniela Gallo Carrabba, presidente della Pro Loco di Izano, ha avuto luogo la lettura ad alta voce dell’incipit del romanzo, con l’angosciante descrizione del disastro del Vajont attraverso gli occhi di un bambino di 4 anni e mezzo che viene estratto miracolosamente vivo dalle macerie della sua casa sepolta dal fango. Il pathos della narrazione ha coinvolto i presenti, attenti a non perdere neppure una virgola.

Lauro Zanchi, già nel suo precedente romanzo, “L’ultimo pensiero”, ha raccontato le vicende di quel tragico 9 ottobre 1963. La catastrofe è avvenuta nelle prime ore della notte. Nella valle sorgevano Erto, Casso e, più in basso, Longarone. Più di 2000 i morti tra cui circa 600 bambini al di sotto dei 15 anni. Questo scenario fa da sfondo a “La dissolvenza della memoria” che si snoda attraverso la ricerca di sé del protagonista, un maestro elementare di Crema, la cui esistenza è inconsapevolmente legata alla tragedia del ’63.

Gallo Carrabba ha dialogato con Lauro Zanchi soffermandosi su alcuni aspetti del romanzo – alcuni personaggi, il loro significato nel libro, l’indagine alla scoperta del sé – per poi approdare alla passione per la bicicletta del protagonista, la stessa di Lauro Zanchi che ha avuto un passato da atleta delle due ruote.

Non è mancato il riferimento al Canale Vacchelli, luogo della purificazione, della liberazione dell’anima, “un Gange di casa nostra”. Interessanti alcuni interventi del pubblico presente, tra cui i “colleghi” autori , Licia Tumminello e Adriano Tango. L’autore ha donato una copia del suo romanzo alla Biblioteca di Izano.

Il prossimo appuntamento della Rassegna “Incontri con gli autori” è fissato a venerdì 15 Aprile con la scrittrice cremasca Licia Tumminello, che coinvolgerà il pubblico con i suoi pluripremiati racconti. Alcuni di essi saranno letti dall’attrice cremasca Alessia Parolari.

Inoltre, su invito del Presidente dell’Unpli Regionale Pietro Segalini, la Pro Loco di Izano lunedì 11 Aprile sarà presente alla grande Borsa Internazionale del Turismo che avrà luogo a RhoFieraMilano dal 10 al 12 Aprile 2022.

Ad accompagnare la Pro Loco di Izano, associata Unpli, ci sarà Alessandro Patrini con i suoi tortelli cremaschi, prodotti a Casaletto Ceredano, testimoni diretti delle prelibatezze di tutto il territorio cremasco.

La Pro Loco di Izano sarà rappresentata dalla presidente Daniela Gallo Carrabba che diffonderà il materiale illustrativo delle attrattive di Izano.

© Riproduzione riservata
Commenti