Politica
Commenta

Zacchetti: "Perché appoggio
Sinistra Unita con Losco”

Sta tentando di costruire un progetto politico nuovo che sappia unire tutte le anime che stanno a sinistra del Pd, non al centro ma che, al contempo, aspiri a governare. Arcangelo Zacchetti, che ha costituito la sezione cremasca di Articolo1, spiega le ragioni che lo hanno portato a sostenere Sinistra Unita con il candidato sindaco, Paolo Losco.

“Non tutti hanno capito il motivo che mi ha spinto a sostenere il candidato sindaco di Sinistra Unita, Paolo Losco, ed è per questo che è arrivato il momento di esplicitare le fasi di un percorso che mi hanno portato fino ad oggi”.

Così l’esponente della sezione cremasca di Articolo1, Arcangelo Zacchetti,     torna ai  tempi non sospetti, preelettorali, quando cercò di costituire, nella città di Crema, un’ alleanza nuova, una forza politica sulla scia di quella che sta al governo:  PD insieme a M5S e forze politiche di sinistra.

“Ne parlai con il segretario provinciale del Pd, Vittore Soldo, che mi promise di parlarne con i cremaschi ma non ebbi risposta. Nel frattempo, il Pd tentò di sondare il terreno per un’eventuale candidatura di Umberto Cabini a sindaco della città.  Stimo Cabini  sia come uomo, sia come imprenditore,  ma da  un punto di vista politico questa candidatura per me rappresentava  un segnale forte, una svolta: lo spostamento del Pd verso il centro. La conferma l’ho avuta con la scelta del Pd di evitare le primarie, per cui si era proposto Attilio Galmozzi, e candidare invece Fabio Bergamaschi che si definisce addirittura ‘liberal socialista’ da sempre politico spostato al centro del Pd.  Quella era la direzione verso cui il Pd voleva andare”.

Zacchetti tuttavia non demorde dall’idea di un’alleanza politica nuova che avrebbe cambiato i rapporti tra il Pd e il M5S cremasco e prova a dialogare con Il M5S e con l’ex ministro, Danilo Toninelli, che sceglie invece di sostenere la linea dell’esponente pentastellato Manuel  Draghetti  totalmente antagonista e critica al PD.

“L ‘ unico  interlocutore propositivo,  favorevole al mio progetto fu Paolo Losco di Sinistra Italiana che,   dopo un tentativo di avvicinamento al Pd è giunto alle mie stesse conclusioni: la scelta politica,  definitiva del Pd verso il centro.”

Inizia l’impegno politico attivo e la costruzione di un’alleanza di tutte le forze politiche di sinistra, anche di Rifondazione Comunista, la cui condivisone del progetto non era scontata. “Mi sorprese – prosegue Zacchetti- sentire  Bettenzoli  condividere il mio pensiero. Non dobbiamo più essere antagonisti ma dobbiamo lavorare per governare la città. Era una delle condizioni che avevo posto. Nell ‘eventualità di un ballottaggio noi sosterremo Bergamaschi ma porteremo al tavolo le nostre idee, frutto dell’alleanza di Rifondazione Comunista, Sinistra Italiana e Articolo1.”

“Forse – conclude Zacchetti – questo progetto di unire tutte le anime che stanno a sinistra del Pd, con un’identità forte e coesa, non piace a tutti. E può dare fastidio a chi ha in mente percorsi diversi nel PD.  Ma la mia scelta è stata appoggiata completamente dalla sezione cremonese. La segreteria regionale di Articolo1 condivide la scelta della sezione di Crema di sostenere Paolo Losco.  E’ un progetto che esce dagli schemi e da alcune logiche dominanti ma ha una sua dignità che rivendico con fierezza”.

Sabrina Grilli

 

© Riproduzione riservata
Commenti