Lettere
Commenta

"Amministrazione impegnata su altro,
fermi 400mila euro per le imprese"

da Laura Zanibelli - Consigliere Comunale Forza Italia

L’amministrazione di Crema spegne le luci, accodandosi alla iniziativa di altri comuni, per chiedere al governo misure di sostegno dato il caro energia.
Caro energia che preme sui bilanci comunali non meno che su famiglie e imprese.
Che effetti avrà l’azione dimostrativa dei comuni  Dal Governo attendiamo iniziative.
Ma intanto perché la Giunta Bonaldi tiene fermo da mesi il Fondo per le imprese di 400.000,00 € , ridefinito tra le misure del Fondo COVID governativo dall’intera Commissione Bilancio e poi dal consiglio comunale intero?
Perché l’amministrazione Bonaldi chiede al governo misure a sostegno per i bilanci comunali ma lascia le imprese ad aspettare quanto e’ stato loro già destinato, anche con delibera consigliare?
Il Fondo: non certo una quota risolutiva, solo un contributo, ma visto che è stato destinato alle imprese perché non viene decisa l’assegnazione?
Si era già proposto in seno alla commissione di destinare il Fondo per le imprese come contributo per gli affitti o contributo al caro energia, individuando possibili fasce di assegnazione.
Non sarà che gli uffici sono messi a disposizione per attribuire le ultime spese della amministrazione, per fare ciò che non e’ stato fatto per anni, dalle strade alla illuminazione, alle manutenzioni, guarda caso dall’assessore ai lavori pubblici Bergamaschi e con il personale in numero esiguo non possono dedicarsi anche alla destinazione del Fondo per le imprese ?
Troppo facile stare dietro gli slogan, proclamarsi a favore della “amministrazione veloce” e poi non agire nè mettere in condizione gli uffici di agire.

© Riproduzione riservata
Commenti