Politica
Commenta

Comunali: centrodestra in attesa,
M5s decide oggi. Prc e SI insieme

C’è sempre più fermento in città in vista delle prossime elezioni amministrative. Partita ancora aperta nel centrodestra che non ha ancora sciolto la riserva sulla candidatura del medico radiologo, Maurizio Borghetti. Il M5S deciderà oggi, con i militanti, chi sarà il candidato. Sinistra Italiana e Rifondazione decidono di correre insieme per un’alternativa progressista.


Lo scenario politico si sta delineando in vista delle elezioni amministrative della prossima primavera anche se mancano, per poter entrare nel vivo della campagna elettorale, alcuni pezzi importanti che saranno svelati a breve.

Le segreterie dei partiti di centrodestra sono ancora al lavoro sulla candidatura del medico e radiologo Maurizio Borghetti, proposta da Lega e Fratelli di Italia. Forza Italia, evidentemente, non ha ancora sciolto la riserva sul candidato, al vaglio dei coordinatori regionali delle forze di coalizione; a rappresentare Forza Italia, a livello regionale, il cremasco ed europarlamentare Massimiliano Salini.

L’ex assessore della giunta Bruttomesso resta, per ora, in attesa: “Non mi hanno chiamato – dice Borghetti – la mia disponibilità a candidarmi c’è ancora, a condizione che lo schieramento sia unito”. Fa sapere in ogni caso che, qualora fosse eletto sindaco, non lascerebbe la sua professione di radiologo dell’ ospedale.

Pronto a giocare la sua partita e ad ufficializzare la candidatura il consigliere comunale di Forza Italia, Simone Beretta che, fra qualche giorno, scoprirà le carte. Sarà a capo di una lista civica di area centrodestra su cui sta lavorando da mesi, insieme ad altre liste di appoggio.

Il M5S cremasco deciderà questa sera il nome del candidato che sarà, molto probabilmente, Manuel Draghetti portavoce in consiglio comunale. “Stasera, insieme ai circa 50 militanti dell’area cremasca, tireremo le fila sul candidato delle prossime elezioni – fa sapere Draghetti che non si sbilancia sul nome – ma sarà comunicato la prossima settimana in una conferenza stampa”.

A sinistra degli schieramenti la novità riguarda l’alleanza tra Sinistra Italiana e Rifondazione Comunista che correranno insieme alla prossime elezioni. Avranno un loro candidato a capo di una civica che sarà alternativa e progressista. “ Non c’erano le condizioni per un appoggio alla coalizione di centrosinistra – spiega il coordinatore cittadino e provinciale di Sinistra Italiana, Paolo Losco – ci vogliamo distinguere soprattutto per i temi ambientali poco considerati”.

Il sindaco uscente, Stefania Bonaldi, sosterrà invece con una propria lista civica, Fabio Bergamaschi candidato per il centrosinistra: “Sarà una formazione civica di persone nuove al mondo politico – fa sapere il primo cittadino – che si vogliono connotare sul tema della formazione e delle competenze per chi si occupa della cosa pubblica. Ma non ho ancora deciso se darò un appoggio esterno o se entrerò in lista”.

Sabrina Grilli

© Riproduzione riservata
Commenti