Cronaca
Commenta

Coim acquisisce Synres e si
proietta verso il Nord Europa

Acquisito fornitore di resine alchidiche e acriliche con sede a Rotterdam, dove verranno prodotti in futuro anche i poliesteri del gruppo italiano.

L’azienda cremasca Coim, leader nazionale nella fornitura di materie prime poliuretaniche e poliesteri, ha rilevato la società olandese Synres, specializzata nella produzione di resine alchidiche e acriliche, la cui sede e stabilimenti si trovano a Rotterdam. I suoi prodotti sono utilizzati nei rivestimenti per la protezione e decorazione del legno e nei settori navale, car refinish, ACE e industriale.

Il gruppo cremasco investirà negli stabilimenti olandesi per produrre in loco anche i poliesteri aromatici a marchio Isoexter e quelli alifatici Diexter. Si creerà quindi un secondo polo produttivo europeo per i prodotti da esterificazione, che si affiancherà a quello già in funzione a Offanengo.

La presenza nel porto di Rotterdam sarà anche un’opportunità per incrementare ulteriormente la competitività e acquisire nuove quote di mercato verso il Regno Unito e il Nord Europa.

“Sin dai primi mesi dell’anno avvieremo la produzione di Isoexter (poliesteri aromatici impiegati nei materiali per l’isolamento termico) e partirà il progetto di espansione della capacità produttiva che porterà, a regime, alla creazione del secondo hub per tutti i prodotti da esterificazione presenti nel portafoglio COIM – spiega Giuseppe Librandi, Presidente e CEO della multinazionale italiana. -. A questo si affiancheranno gli investimenti legati ai prodotti già in pipeline messi a punto dalla struttura di R&D di Synres, che verranno valorizzati e vedranno, nel giro di pochi anni, l’affermarsi di Synres come importante player a livello internazionale”.

© Riproduzione riservata
Commenti