Cronaca
Commenta

Omicron dilaga, centri tamponi
e farmacie presi d'assalto

Farmacie letteralmente prese d’assalto per i tamponi: a causa della crescita ormai fuori controllo dei contagi, anche il meccanismo di tracciamento dei positivi sta letteralmente andando in tilt, con la conseguente difficoltà di riuscire a fare tamponi molecolari. Questo ha portato migliaia di persone a riversarsi sule farmacie, per riuscire ad avere un responso con il tampone rapido che, sebbene meno accurato, fornisce comunque risposte attendibili.

“E’ anche possibile fare i tamponi fai da te, il problema è che ne è nata una vera e propria psicosi” spiega Rosanna Galli, presidente di Federfarma di Cremona, Rosanna Galli. Il problema è che questi esaurivano subito: “Non ne arrivavano tantissimi dai magazzini, e in pochissime ore finivano. Per fortuna arrivavano i rifornimenti un paio di volte al giorno”.

Nel periodo festivo molti hanno scelto di fare il test-covid casalingo per potersi incontrare in sicurezza con gli amici, in via precauzionale, per poter festeggiare senza rischi.

La situazione, in ogni caso, evolverà ulteriormente nei prossimi giorni: secondo la farmacista, nonostante le molte precauzioni, “i festeggiamenti di Capodanno avranno portato a nuovi contagi, e questo porterà a nuove richieste di tamponi”.

Laura Bosio

© Riproduzione riservata
Commenti