Cronaca
Commenta

Un anno di notizie: il 2021
raccontato da CremaOggi

Un anno di notizie, segnate dall’inizio della campagna vaccinale contro il coronavirus. Ripercorriamo in breve i venti titoli più letti su CremaOggi in questo 2021, un elenco segnato da diverse notizie di cronaca nera, come testimonia la tragedia in cima alla lista: la scomparsa, lo scorso 30 aprile, del 14enne di Trescore Cremasco Christian Bertazzoli.

Anche la terza notizia più letta riguarda la scomparsa di un giovane, Stefano Cerullo (così come la nona e la 18esima), conosciuto e amato in città, al cui funerale hanno presenziato migliaia di persone.

Più “leggero”, invece, il secondo titolo più cliccato, che annunciava l’apertura del nuovo ristorante Mc Donald’s in città, la cui inaugurazoine è avvenuta lo scorso 28 dicembre, dopo oltre un anno di lavori. Un’altra apertura che ha destato interesse è stata quella di “Banco Fresco”, il negozio su via Milano, che ha aperto i battenti il 28 aprile.

Il covid è stato più marginale, rispetto al 2020, per i lettori di CremaOggi, che il 27 febbraio si sono particolarmente interessati alla possibilità di effettuare i tamponi rapidi nelle farmacie del territorio. Ma tra zone rosse e arancio, è ancora la cronaca nera la più seguita: dall’investimento di Tatiana a Trescore Cremasco, alla morte del centauro Luigi Donadei nel giugno 2021, a poca distanza dal giovanissimo Matteo Dossena, deceduto in un incidente in viale De Gasperi a Crema il 23 giugno. Un’altra tragedia si è consumata sul finire dell’anno, a metà novembre, con la scomparsa della piccola Giulia Kabello, che fino all’ultimo ha lottato contro una rara forma di tumore.

Ha interessato la cronaca giudiziaria. In particolare l’arresto di Renato Crotti, attualmente in carcere con l’accusa di pedopornografia. Anche la notizia del medico no-vax dell’ospedale di Crema, sospeso dal servizio, ha suscitato la curiosità dei lettori. Il professionista, ora in pensione, non aveva intenzione di regolarizzare la propria posizione vaccinale pur lavorando al nosocomio.

Meno seguita la politica, che probabilmente tornerà ad incontrare l’interesse dei cremaschi in vista dell’appuntamento, la prossima primavera, con le elezioni comunali.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti