Scuole
Commenta

IC Sergnano: i bambini
dell’asilo e l’ambiente

Feste natalizie all’insegna della sostenibilità ambientale: è quello che propongono i bambini dell’asilo di Casale Cremasco Vidolasco, guidati dalle maestre Laura Avogadri, Francesca Cerioli, Giovanna Gritti, Daniela Lanzi, Emiliana Maggi, Nadia Mazzucchi, Giada Pedretti, Loredana Saragozza, Laura Velletri e dalle collaboratrici scolastiche. “Il focus della nostra progettazione è stimolare i bambini a diventare cittadini attivi e responsabili, in grado di occuparsi di vari problemi come può essere quello dell’inquinamento ambientale”, dice Daniela Lanzi, responsabile del plesso dell’infanzia di Casale, impegnata in questa iniziativa che è sostenuta dalla dirigente scolastica dell’IC Primo Levi di Sergnano, Ilaria Andreoni. Partendo dalla figura di Greta Thumberg, quale mediatore didattico e guida, con il motto “Non si è troppo piccoli per fare cose grandi”, in questo periodo di festa, i bambini dell’infanzia dell’IC di Sergnano invitano alla realizzazione di biglietti di auguri e addobbi natalizi riutilizzando e riciclando materiale che si può trovare facilmente in ogni casa.

“Sul tema della salvaguardia dell’ambiente che ci circonda – si legge nella prima locandina preparata dai bambini – siamo convinti che per risolvere o almeno migliorare questo problema, sia necessario l’impegno di tutti, perché anche piccoli gesti quotidiani possono fare la differenza”. Per i piccoli alunni di Casale, non basta la lamentela, ma bisogna contribuire tutti ed impegnarsi per diventare cittadini attivi, responsabili e consapevoli. A scuola ormai da anni si fa la raccolta differenziata per stimolare l’importanza del riciclo dei rifiuti e per evidenziare come si possa riutilizzare materiale apparentemente inutile, ora si fa un ulteriore passo. Proposte creative che attraverso delle locandine con suggerimenti facili e veloci, consentono di realizzare addobbi, decorazioni e biglietti utilizzando prodotti che altrimenti andrebbero buttati: dalle confezioni dei biscotti, ai bottoni, alle collane rotte: con un po’ di creatività tutto è possibile e si possono realizzare delle decorazioni a costo zero. In quest’ambito, nei giorni scorsi bambini e maestre hanno consegnato dei bigliettini di auguri con le indicazioni relative alla loro realizzazione, in diversi esercizi commerciali del territorio ed anche in comune.

“L’iniziativa si colloca nei nostri percorsi per l’educazione civica che all’infanzia si svolgono nel corso dell’anno – dice la preside Ilaria Andreoni – e che proseguono nei nostri plessi della primaria e della secondaria, dove è in programma al termine del quadrimestre una settimana intensiva dedicata ai temi ambientali e della sostenibilità”. Quanto alle attività che impegneranno gli alunni nella settimana che precede le vacanze natalizie, nel rispetto delle normative anticovid, ci saranno due momenti che coinvolgeranno i plessi dell’IC di Sergnano: venerdì, presso l’oratorio di Sergnano, con la recita di poesie natalizie e la presentazione di alcuni brani musicali che vedranno protagonisti gli alunni guidati dal prof. Simone Bolzoni. Si replicherà martedì a Capralba, presso la chiesa grazie alla collaborazione con la locale parrocchia. Per quanto riguarda invece i bambini dell’asilo, nell’impossibilità di accogliere genitori e visitatori, le esibizioni dei piccoli potranno essere visualizzate solo in formato video.

Ilario Grazioso

© Riproduzione riservata
Commenti