Eventi
Commenta

Torna in città, per il 42esimo
anno, il Natale Pantelù

Presentato questa mattina in Comune il programma natalizio del gruppo Pantelù, che da ben 42 anni aggiunge quel pizzico di simpatia e tanta solidarietà al periodo festivo cittadino. Numerose le iniziative, che copriranno il periodo dal 4 dicembre al 6 gennaio. “Come sempre i Pantelù dimostrano di avere un cuore immenso. Sono vicini, ancora, a chi è in difficoltà o che durante le feste si trova lontano dai propri affetti”, ha commentato l’assessore Emanuela Nichetti.

Il gruppo di volontari, guidati dal presidente Renato Stanghellini, sarà presente all’accensione dell’albero di Natale in piazza Duomo, sabato 4 dicembre, per donare caramelli ai bambini.

Il 5 saranno in città gli attesi zampognari del gruppo tradizionale “Antichi suoni” di Bergamo. Nello stesso giorno i Pantelù consegneranno le borse scuola in alcuni istituti di Crema.

Il 12 dicembre, vigilia di Santa Lucia, appuntamento al reparto di Pediatria del Maggiore, per portare dolci e giocattoli. La medesima iniziativa si ripeterà il 24 dicembre.

Agli anziani soli, con la collaborazione Ufficio Assistenza Sociale e Conad Offanengo, saranno invece consegnati pacchi alimentari. Sempre ai più piccoli è dedicata la cena del 13 dicembre, al ristorante Mezzo, per una pizzata con i ragazzi di Anffass

Domenica 19 dicembre i Pantelù saranno alla Rsa di via Zurla e al Kennedy, per portare sorrisi e dolcetti agli anziani.

Giusto il tempo per una pausa di fine anno, poi il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, i volontari saranno in visita alle sedi di associazioni di olontariato, polizia locale, vigili del fuoco, commissariato, polizia stradale, e, infine, dal vescovo Daniele Gianotti, per un saluto e qualche caramella.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti