Scuole
Commenta

Sraffa, indirizzo odontotecnico:
riunione Cts e programmi per il futuro

Torna a riunirsi in presenza il comitato tecnico scientifico dell’indirizzo odontotecnico dell’Istituto Sraffa, che nei giorni scorsi si è ritrovato per la prima riunione dell’anno scolastico 2021-2022, coordinata dalla dirigente Roberta Di Paolantonio, fin dal suo insediamento particolarmente attenta alla necessità del collegamento tra scuola e territorio. Grazie al Comitato è possibile infatti consolidare rapporti con l’esterno, utili alla promozione ed allo sviluppo dell’indirizzo professionale quinquennale di odontotecnico, sia per i suggerimenti provenienti dai professionisti, sia per la programmazione delle iniziative di Pcto.

Oltre al personale scolastico, rappresentato dalla dirigente, dalla referente dell’indirizzo prof.ssa Carmela Romanelli, dal prof. Carlo Nicola Cosentini e dalla tecnica Maria Pia Varone, alla riunione hanno partecipato i professionisti del settore odontotecnico attivi nel cremasco: Diego Corrisio, Giorgio Perfetti, Gianluca Rizzetti, Danilo Carulli, Barbara Ambrosio, Luigi Ogliari, Roberto Tartamella, Alberto Ghidelli, Angelo Pellegatta.

Nel suo saluto, la preside Di Paolantonio ha ringraziato i professionisti per la vicinanza che continuano a dimostrare verso la scuola, offrendo un concreto supporto per la definizione dei profili in uscita, in termini di conoscenze, abilità e competenze dei diplomati dell’indirizzo odontotecnico, meglio rispondenti alle esigenze del mondo professionale, favorendo al contempo occasioni di inserimento lavorativo. “Proseguendo nel lavoro avviato negli anni passati – ha detto la preside – tra gli obiettivi da perseguire per quest’anno, rientrano ulteriori forme di collaborazione, attività di aggiornamento e approfondimenti seminariali, che grazie alla disponibilità dei professionisti che compongono il Comitato, si riuscirà a programmare”.

La riunione è stata anche l’occasione per fare il punto sulla dotazione laboratoriale, che negli anni è andata sempre più ampliandosi e che quest’anno sarà ulteriormente arricchita, sia per quanto riguarda gli spazi, con una nuova aula dedicata alle esercitazioni presso la sede di via Piacenza, sia per l’aspetto relativo ai software utilizzati, con un investimento per dotare la scuola di programmi cad-cam per la progettazione di protesi in digitale. A margine della riunione, sono state confermate anche le iniziative volte al potenziamento delle eccellenze, con una serie di incontri che vedranno protagonisti gli stessi professionisti, i quali presumibilmente in orario pomeridiano, affronteranno particolari tematiche con gli allievi della classe terza e quarta, oltre ad un ulteriore ciclo di approfondimenti relativo alla modellazione AFG (Anatomic Fuctional Geometry) con Danilo Carulli. Infine, con riferimento all’alternanza scuola-lavoro, entro il mese prossimo, gli alunni della classe quinta saranno impegnati presso studi professionali per completare il monte ore Pcto richiesto, in maniera da potersi dedicare successivamente alla preparazione orientata alla maturità. Poi sarà la volta dei ragazzi di quarta e terza, impegnati nei percorsi Pcto, rispettivamente nei periodi febbraio/marzo e aprile/maggio.

© Riproduzione riservata
Commenti