Cronaca
Commenta

Chirurgia vascolare: corso sul
trattamento stenosi carotidee

Si è concluso ieri il corso sul “Trattamento delle Stenosi Carotidee con Stent di Ultima Generazione”, a cui hanno partecipato professionisti medici provenienti da diversi ospedali lombardi e piemontesi, organizzato dall’unità operativa di Chirurgia Vascolare, diretta da Luca Boccalon, insieme alla Radiologia Interventistica, diretta da Angelo Spinazzola.

Durante i due giorni di formazione, si è discusso dell’importanza della stretta collaborazione tra la figura del chirurgo e del radiologo interventista e, all’interno della sala angiografica dell’ospedale, i partecipanti hanno potuto assistere e discutere alcuni interventi di ‘casi live’ sul trattamento delle stenosi.

“La patologia carotidea – spiega Luca Boccalon, direttore della chirurgia vascolare -responsabile dell’ictus cerebrale, viene affrontata presso il nostro ospedale sia mediante intervento chirurgico classico di TEA (tromboendoarterectomia) carotidea, sia mediante intervento endovascolare con posizionamento di stent dedicati di ultima generazione. Tale approccio offre al paziente la possibilità del miglior trattamento a seconda delle caratteristiche del restringimento (stenosi) delle arterie carotidi, nell’ottica della migliore offerta possibile e secondo le più moderne linee guida nazionali ed internazionali.”

© Riproduzione riservata
Commenti