Cronaca
Commenta

L'ospedale Santa Marta di Rivolta
d'Adda sarà sede di Casa di Comunità

Ieri la giunta regionale ha compiuto un primo passo per il potenziamento della medicina di territorio. Una delibera inizia a tracciare la realizzazione delle case e degli ospedali di comunità, voluti dal Governo attraverso le risorse del PNRR.

Per quanto riguarda il cremasco, l’Ospedale Santa Marta di Rivolta sarà sede proprio di una casa di comunità e di un ospedale di comunità. “Una buona notizia che risponde a quanto stiamo chiedendo da tempo. Ora continuiamo a seguire l’evolversi della situazione con l’obiettivo di concretizzare le altre richieste avanzate dal territorio anche in strutture non di proprietà regionale (come previsto dal PNRR) e che, nello specifico, riguardano l’immobile dell’ex tribunale di Crema per quanto riguarda una casa della comunità, e l’individuazione di una terza casa di comunità presso un’altra struttura del territorio”, il commento del consigliere regionale Matteo Piloni.

seguono aggiornamenti

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti