Lettere
Commenta

Revoca della serata
in musica all'aperto

da Sweet Café, Izano

In data 19/09/2021, come ogni anno, il bar Sweet Café di Izano (CR) si è impegnato nell’organizzazione di una serata musicale per i propri amici-clienti, all’insegna della buona musica e di una pizza in compagnia. Ciò non è stato possibile, a causa dell’improvvisa revoca dell’evento solo poche ore prima del suo inizio da parte del comune di Izano, con motivazioni non veritiere e fuorvianti. La notizia ci ha colto di sorpresa e, alla sgomento iniziale, ha lasciato posto ad una grande amarezza; è stato impedito non solo un evento musicale, ma il anche il lavoro di una famiglia.

Dopo esserci arresi davanti al lockdown e ‘lavorato’ con il solo asporto per mesi, siamo a malapena riusciti a mantenerci e supportare le spese, per non parlare dei costi che sono stati sostenuti, e che solo chi se ne intende conosce, per poter organizzare un evento simile. Un comune, che dovrebbe essere al servizio della comunità, dovrebbe operare per unire e
non per dividere. Le motivazioni fornite, non ancora giustificate, sono state dirette, a detta dell’amministrazione, al ‘mantenimento della sicurezza pubblica’ e ai ‘rapporti di buon vicinato’. Le forze dell’ordine si sono già espresse in merito, dichiarando che nel corso della nostra attività non sono mai avvenuti episodi di disordine pubblico, dimostrando che il nostro è un luogo sicuro e amichevole.

Ogni anno, nelle vicinanze del bar (semplicemente dall’altro lato della strada) vengono organizzati diversi eventi e feste (come è giusto che sia), tanti dei quali di portata decisamente maggiore rispetto a quello che il nostro piccolo stabile può offrire, dimostrando una grande ipocrisia nel negare l’evento musicale da noi in programma. Con grande rammarico, confidiamo in una risposta esaustiva e ragionevole da chi di competenza, affinché ci venga permesso di tornare a lavorare per offrire eventi e feste ai nostri affezionati clienti. Ringraziamo di cuore la band ‘Gli amici’, che speriamo ritornino a
farci divertire.

© Riproduzione riservata
Commenti