Cronaca
Commenta

Parco di via Desti, Draghetti (M5s):
"Stato di degrado inaccettabile"

Il parco di via Desti “è in condizioni pessime”. A sostenerlo il consigliere del M5s Manuel Draghetti. “Avevamo denunciato lo stato di questo parco e degli arredi in esso presenti già ad agosto ed ottobre 2020. Nonostante le nostre sollecitazioni, è sotto gli occhi di tutti che la situazione non fa altro che peggiorare”.

Uno stato di degrado che per Draghetti “non è frutto dello stato di trascuratezza degli ultimi mesi, ma deriva da lustri di incuria, che hanno caratterizzato l’azione delle due giunte Bonaldi fino ad ora. Valorizzare il parco dovrebbe essere la priorità, non certo costruirci dentro altre strutture e mettervi altro cemento”.

Secondo il grillino “il ruolo dell’Amministrazione è cruciale per il mantenimento, la valorizzazione e la corretta fruizione di quest’area verde da parte di tutti i cittadini. È questa la “Città della bellezza” di cui tanto Bonaldi e i suoi assessori si sono riempiti la bocca? Questo parco potrebbe e dovrebbe essere un vero gioiellino per la nostra città”.

Una soluzione possibile, avanzata dal M5s, è la dotazione di un “Piano Parchi”, “organico e sistematico, che sappia valorizzare le aree verdi della città secondo una visione prospettiva e di fruizione sempre più al passo con i tempi. Ad oggi non ci sono le minime condizioni di decenza. Il M5S Cremasco, in ottica di governo della città, è pronto a valorizzare le aree verdi della città, concretamente e non a spot”.

© Riproduzione riservata
Commenti