Cronaca
Commenta

Controlli della polizia di Stato
sul territorio: 4 denunce

Siamo al temine della stagione estiva e continua costante l’afflusso di turisti che soprattutto al fine settimana. Per tale ragione il Commissariato di Crema, guidato dal dott. Bruno Pagani, ha attivato in questi giorni operazioni di controllo a vasto raggio nelle zone maggiormente frequentate e ritenute più sensibili come la stazione ferroviaria, il mercato cittadino, i parcheggi e i locali pubblici, al fine contrastare scippi e borseggi.

L’attività ha portato all’identificazione di 172 persone e 61 automezzi controllati, tramite 14 posti di blocco lungo le strade principali. 3 gli esercizi pubblici oggetto di verifiche.

Nell’area della stazione sono stati sorpresi, in due diverse occasioni, un 24enne italiano e una 40enne bulgara in possesso di oggetti atti offendere. Il primo portava nello zaino una baionetta di 26 centrimenti; l’altra custodiva in borsa un coltello. Entrambi sono stati denunciati.

In piazzale Rimembranze una volante ha identificato una 41enne residente a Bagnolo Cremasco con precedenti per reati contro la persona e inerenti gli stupefacenti, che risultava sottoposta a provvedimento di Foglio di Via obbligatorio con il divieto di fare ritorno a Crema per tre anni, emesso lo scorso agosto. La donna è stata denunciata per inosservanza del divieto.

La medesima contestazione è stata mossa nei confronti di un 26enne marocchino residente a Castelverde, gravato da diversi precedenti penali, identificato in viale Repubblica.

Inoltre gli uomini della polizia hanno effettuato 5 sequestri amministrativi di altrettante autovetture non assicurate.

© Riproduzione riservata
Commenti