Cronaca
Commenta

All'Arci San Bernardino presentazione
del libro "Racconti di schiavitù"

L'autrice Sara Manisera
Il libro di Sara Manisera è un saggio, un reportage ricco di storie di vita reale, di una vita dura, ingiusta.
“Racconti di schiavitù e lotta nelle campagne” (Aut Aut Edizioni) si presenta come un testo forte, che fa riflettere. Sul caporalato e sui migranti, vittime di sfruttamento.
Ma anche sulle scelte alimentari che ogni giorno facciamo limitandoci a dire che non abbiamo tempo e dimenticando quanto dietro dei pomodori o qualsiasi tipo di verdura ci possano essere lavoro malpagato, orari disumani, condizioni di vita indicibili, criminalità organizzata e tanto altro.
L’autrice è Sara Manisera, giornalista che collabora con diverse testate, e ha scelto di raccontare le storie di tanti braccianti raccolte in varie regioni, dal sud al nord del nostro Paese.
L’autrice ci parla di lavoro, di lavoro nero, sottopagato, precario, di vero e proprio sfruttamento.
Ma anche di diritto al lavoro, di diritto al cibo, di diritto alla salute. Diritti che, con questo sistema economico che si basa prevalentemente sul produrre al minor costo possibile, sono spesso negati.

© Riproduzione riservata
Commenti