Cronaca
Commenta

Rubano in una casa a Montodine,
inchiodati dalle telecamere

Nella nottata di sabato, al termine di mirate e tempestive indagini, i Carabinieri della Stazione di Montodine, hanno identificato e denunciato a piede libero per concorso nel reato di furto in abitazione V.E., romeno 19enne, disoccupato e pregiudicato, e K.G.S. indiano 21enne, operaio ed incensurato, residenti nel territorio di Montodine.

Nella serata di venerdì, due malviventi si erano introdotti all’interno di un’abitazione privata nel Comune di Montodine. Le telecamere di videosorveglianza installate all’interno della stessa, avevano messo in allarme il figlio del proprietario che al momento non si trovava in casa.

I Carabinieri sono accorsi sul posto immediatamente, ma i ladri sono riusciti a darsi alla fuga da una finestra sul retro, al piano superiore. Durante la loro ispezione gli uomini dell’Arma hanno notato un’auto sospetta nei pressi dell’abitazione, in cui hanno recuperato due documenti di identità. 

La comparazione tra le fotografie riportate sui documenti e le immagini delle telecamere di videosorveglianza della casa, hanno consentito di appurare che si trattava proprio delle stesse persone che pertanto sono state denunciate.

© Riproduzione riservata
Commenti