Cronaca
Commenta

Protocollo Lombardia-Liguria
per vaccinarsi in vacanza

“In linea con quanto stabilito in data 9 giugno scorso dal Commissario Straordinario, il generale Francesco Paolo Figliuolo, la Lombardia sta già garantendo la massima flessibilità alla somministrazione della seconda dose di vaccino a tutti i cittadini italiani non residenti che soggiornano nella regione per un periodo di permanenza congruo (almeno 15 giorni)”. Lo comunica in una Nota la Direzione generale Welfare della Regione Lombardia.

“Dal 16 luglio scorso – prosegue la Nota – la Lombardia ha vaccinato oltre 1.600 vacanzieri provenienti da tutte le Regioni d’Italia, anche senza la sottoscrizione di alcun ulteriore accordo interregionale”. “I nostri concittadini che trascorrono le loro vacanze estive in Liguria – si legge nella mota – sono molto numerosi, pertanto, la Lombardia ha acconsentito alla sottoscrizione di un Protocollo operativo con la Regione Liguria per permettere ai lombardi di completare il ciclo vaccinale, immunizzandosi senza interrompere le loro vacanze estive, venendo incontro alle esigenze di Regione Liguria. Il Protocollo, che rende effettiva la vaccinazione dei lombardi in vacanza in Liguria, verrà sottoscritto nella giornata di oggi, lunedì 26 luglio, dalla Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia, Giovanni Pavesi, e dal Direttore Generale Dipartimento Salute e Servizi Sociali di Regione Liguria, Francesco Quaglia”.

“La nuova funzionalità per i cittadini lombardi in Liguria – conclude la Nota – sarà attiva da venerdì 30 luglio sul portale www.prenotovaccino.regione.liguria.it. Per i cittadini liguri in Lombardia la funzionalità è già attiva dal 16 luglio scorso sulla piattaforma www.prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it“.

© Riproduzione riservata
Commenti