Economia
Commenta

60 anni per la Maus Italia: si guarda
al futuro puntando sull'innovazione

Alla fine degli anni 50, Franco Agostino colse al volo l’opportunità di apprendere l’arte della fabbricazione dei mandrini allargatubi, offertagli da un esperto produttore tedesco, Albert Otto. In seguito, grazie al suo indomabile coraggio, alla sua intuizione e all’aiuto della moglie Luisa, Agostino fondò in Italia una piccola fabbrica, che pochi anni dopo sarebbe diventata Maus Italia. Nel 1972 Maus Italia inaugurò la nuova sede e pose le basi dello sviluppo che viene ora portato avanti dal figlio Stefano, ingegnere meccanico, il quale dal 1976 dedica con successo ogni energia per portare la Maus Italia al vertice europeo e mondiale nel settore.

Oggi l’azienda Maus Italia, di Bagnolo Cremasco, compie 60 anni.

Servizoi di Sabrina Grilli

© Riproduzione riservata
Commenti