Cronaca
Commenta

5 Cavalieri della Repubblica tra
gli operatori dell'ospedale di Crema

Claudia Mantoan, Elisabetta Spoldi, Maria Rosa Tacca, Egidio Malpezzi e Giovanni Viganò saranno premiati con l’onoreficenza di Cavaliere della Repubblica. Quattro infermieri e un medico dell’ospedale Maggiore di Crema.

La premiazione – che avverrà il prossimo 2 giugno, presumibilmente in Prefettura a Cremona – viene conferita per i meriti ottenuti nell’impegno alla lotta contro il coronavirus.

Ad annunciare l’evento il direttore generale dell’Asst Germano Pellegata, che insieme ai colleghi della dirigenza ha segnalato i nomi alla Prefettura: “I cinque designati sono un simbolo: ogni dipendente dell’ospedale ha assolto egregiamente il proprio ruolo durante l’emergenza covid, con passione e dedizione, senza mai sottrarsi o abbattersi”.

Cinque cavalieri che avranno l’onore di rappresentare un presidio ospedaliero tra i più colpiti dalla prima ondata della pandemia, la più violenta, mortale e sconosciuta. “Il loro lavoro rappresenta quello d’equipe – ha proseguito Pellegata – di ogni persona che ha affrontato l’emergenza in prima linea”.

Emozionati i prescelti, che hanno raccontato i momenti più difficili dell’ultimo anno: vedere i colleghi ammalarsi e, alcuni, non farcela; dover assistere a un numero impressionante di uomini e donne che morivano soli, in ospedale; la stanchezza fisica e mentale.

“Ci siamo rimboccati le maniche, tutti insieme. E ne siamo usciti, ne stiamo uscendo. Medici, infermieri, oss, il reparto farmacia e la dirigenza: è stato un enorme lavoro di squadra”.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti