Cronaca
Commenta

Contagi, nel distretto cremonese
63 casi ogni 100.00 abitanti

Calano anche in provincia di Cremona i nuovi contagi da Covid. Secondo l’ultimo report dell’Ats Valpadana, aggiornato al 9 maggio, nel distretto di Cremona c’era un’incidenza di 63 casi ogni 100mila abitanti, la più bassa di tutta l’Ats, come mostra il grafico:

In provincia di Cremona il numero di positivi al 9 maggio era maggiore nel comune di Credera Rubbiano (circa il 2% della popolazione) mentre Piadena Drizzona, Casteldidone, Robecco D’Oglio, Monte Cremasco, Cappella Cantone, San Bassano e Scandolara Ravara avevano un numero di attualmente positivi tra l’1 e il 2% della popolazione.

Piadena Drizzona e Cappella Cantone sono stati i comuni con l’incidenza di nuovi casi maggiore in rapporto alla popolazione, rispettivamente 828 e 733 casi settimanali su 100 mila abitanti.

L’infettivologa cremonese Claudia Balotta elenca i numeri che fanno guardare con un po’ di ottimismo ai giorni che verranno per quanto riguarda il Covid: Rt in Lombardia pari allo 0,86, quindi sotto la soglia dell’1; 87 contagiati ogni 100mila abitanti; a Cremona ieri un decesso e  42 nuovi contagi con un tasso di positività del 2,6%.

“Con ogni probabilità il calo dei contagi è dovuto anche al diffondersi delle vaccinazioni – aggiunge, ricordando che “le persone vaccinate  possono ancora infettarsi, ma l’infezione è o asintomatica o senza gravi conseguenze e di solito non comporta un ricovero in ospedale”.

Giuliana Biagi

© Riproduzione riservata
Commenti