Cronaca
Commenta

Anffas si "sdoppia", ma non
cambia: tutte le novità

Anffas, per i suoi 50 anni, “si sdoppia”, ma non cambia. Tra marzo e aprile 2021 è stato messo in atto l’adeguamento alle recenti normative che meglio definiscono ed indirizzano tutte le attività che si richiamano al Terzo Settore.

Si è così costituita l’Anffas Crema Aps e la Fondazione Alba Anffas Crema. Due organismi che perseguono i medesimi obiettivi, ma con compiti diversi. L’aps darà continuità a tutte le attività istituzionali, vale a dire promozione sociale, tutela dei diritti, campagne di sensibilizzazione, raccordo con gli Enti pubblici, fundraising… La Fondazione, emanazione di Anffas Onlus Crema, continuerà a gestire tutti i servizi che in questi anni Anffas ha attivato sul territorio e ne promuoverà di nuovi.

Le due realtà opereranno in totale sinergia di intenti ed avranno, per statuto, Consigli Direttivi interconnessi; anche le sedi dei due enti saranno adiacenti e situate nell’attuale complesso di Viale Santa Maria della Croce. Per il primo quadriennio presidente di Anffas Crema APS sarà Daniela Martinenghi e presidente della Fondazione ‘Alba’ Anffas Crema sarà Paolo Marchesi.

“L’Anffas è da tempo riconosciuta dal pubblico e dalle Autorità del territorio come una realtà fondamentale ed insostituibile nel campo della disabilità intellettiva e disturbi del neurosviluppo: questo ulteriore passo non potrà che essere da stimolo per dare sempre maggior impulso al nostro impegno”.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti