Cronaca
Commenta

Controlli sul territorio,
190 persone identificate

190 persone identificate, 69 automezzi, 3 esercizi pubblici e 28 persone agli arresti domiciliari controllate: questo il bilancio di una serie di operazioni messe in campo dal Commissariato di Pubblica Sicurezza di Crema. Si tratta di una serie di controlli a vasto raggio nei luoghi maggiormente frequentati e ritenuti più sensibili come: stazione ferroviaria, parchi pubblici, parcheggi, adiacenze di complessi alberghieri, locali pubblici, ecc., al fine contrastare fenomeni criminosi diffusi quali gli scippi, i furti in abitazione e i borseggi.

Tra le persone controllate due soggetti, di cui un ucraino di anni 32 e un italiano di 52, sono stati sopresi da una volante all’interno di un fabbricato dismesso ubicato in questo centro cittadino nel quale si erano introdotti illegalmente, dopo aver divelto le recinzioni perimetrali, facendone la loro precaria e temporanea dimora.

I due, con precedenti a carico per reati contro il patrimonio e la persona, sono stati indagati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cremona per: Invasione di edifici e danneggiamento.

Durante un controllo presso la stazione dei treni sono invece stati identificati due soggetti italiani, entrambi residenti a Crema, in evidente stato ebbrezza alcolica che creavano disturbo agli utenti presenti; entrambi verranno segnalati alla Prefettura di Cremona ai sensi di Legge.

© Riproduzione riservata
Commenti