Sport
Commenta

È tempo di ‘Dantedì’
alla scuola media di Sergnano

Un sabato diverso quello degli studenti della scuola media di Sergnano, che complice l’alternarsi di aperture e chiusure che ha coinvolto il mondo della scuola nelle ultime settimane, oggi hanno ricordato a loro modo il settimo centenario della morte del Sommo Poeta. Un ricco programma è stato pensato dai docenti di lettere della scuola, al quale hanno collaborato anche i docenti delle altre discipline, sostenuti dalla dirigente scolastica Ilaria Andreoni, che ha particolarmente interessato tutti gli studenti delle 12 classi di Sergnano, e contemporaneamente, anche le altre 3 classi della sede di Capralba.
Letture, disegni e musica. Per i più piccoli è stata preparata un’introduzione su Dante, mentre per le seconde e le terze classi è stata approfondita la figura del Poeta e le opere, completando quest’attività con la visione di un documentario. “Una proposta, se vogliamo, sfidante quella di oggi – per la preside Andreoni – per un Dante letto e visto con gli occhi dei ragazzi, le loro sensibilità ed il loro modo di sentire. Non per fare una parafrasi, ma per cercare una loro personale rielaborazione”. Nel corso della mattinata ciascuna classe ha letto una cantica ricavandone dei disegni ed anche una musica. L’occasione per gli studenti per recuperare spazi di vita scolastica, proponendo con una modalità diversa e gioiosa, la figura e le opere di un grande personaggio della nostra cultura.
i.g.

© Riproduzione riservata
Commenti