Cronaca
Commenta

Oltre le scelte divisive un dialogo
che parta da punti condivisi

Da un elemento di divisione a numerosi punti di condivisione. La puntata speciale di “Sviluppo & Territorio”, andata in onda in diretta nella serata di mercoledì 14 aprile su Cremona 1, ha raggiunto l’obiettivo: creare uno spazio di confronto con i rappresentanti del mondo economico e politico di Cremona per gettare le basi di un progetto di rilancio del “sistema Cremona”.

Con i colleghi direttori del settimanale Mondo Padano, Alessandro Rossi, e del quotidiano La Provincia, Marco Bencivenga, ho cercato di stimolare i numerosi ospiti collegati alla ricerca di elementi di unità. Importante è stata certamente la disponibilità dimostrata da tutte le parti coinvolte per andare oltre le scelte divisive e per riprendere il dialogo partendo da ciò che unisce: dalla centralità della fiera di Cremona alla necessità di porre mano ad interventi urgenti per colmare il gap infrastrutturale a livello fisico e digitale, fino all’attuazione di quanto previsto dal “Masterplan 3 C” promosso dall’Associazione Industriali di Cremona.

Cremona 1, insieme ai colleghi giornalisti delle altre testate, ha voluto posare un primo mattone di una complessa ma non impossibile opera di ricostruzione, necessaria dopo un lungo periodo di conflitti più o meno sottotraccia.

Ora è fondamentale che di questa apertura al dialogo non resti soltanto una bella trasmissione televisiva. Dal presidente della Provincia, Mirko Signoroni, è arrivata la conferma della costituzione dell’Ats per la concretizzazione del “Masterplan” entro fine aprile, superando le perplessità riscontrate in alcune categorie ed enti locali. Mentre tutte le associazioni, nessuna esclusa, hanno confermato l’impegno a promuovere il quartiere fieristico cremonese, in ogni sede, sotto il profilo delle idee ma anche sul piano economico. I fatti diranno se quelle pronunciate negli studi di Cremona 1 sono state soltanto parole oppure impegni concreti. Ne daremo conto ogni giorno, su questo sito web e nei numerosi spazi informativi di Cremona 1.

© Riproduzione riservata
Commenti