Cronaca
Commenta

Fondo Povertà, al via
richieste di finanziamento

Da oggi possono essere presentate alla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona le domande di finanziamento per i progetti di contrasto alle povertà. Il nuovo fondo parte infatti con una prima dotazione pari a 400mila euro in favore di iniziative volte a contrastare povertà alimentare, digitale, educativa e socio-sanitaria, povertà quindi esplose o aggravatesi nel territorio provinciale di Cremona a seguito del Covid-19.

La prima base del fondo ha visto lo stanziamento di 100mila euro da parte di Fondazione Cariplo, 250mila dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona, e di un ulteriore contributo da parte degli altri soggetti che hanno aderito all’iniziativa pari a circa 50mila euro.

Al Fondo Povertà hanno già aderito la Provincia di Cremona e Associazione Uniti per la Provincia di Cremona, Caritas Crema, Caritas Cremona, CSV Lombardia Sud, Comunità Sociale Cremasca, Comune di Crema, ConfCooperative, Associazione Industriali Cremona, Consorzio Solco, Cooperativa Cosper, Doniamo Energia, Fondazione Banca Popolare di Milano, Acli Cremona e Comune di Cremona. La compagine di aderenti è però sempre aperta a nuove adesioni. Le realtà che non possono aderire direttamente al fondo, possono comunque sostenere i progetti che ritengono interessanti una volta che questi verranno selezionati.

“Il Fondo Povertà – spiega il presidente Cesare Macconi – non è pensato per affrontare aspetti legati all’immediatezza e all’emergenza. L’idea è piuttosto quella di sostenere progetti che abbiano una visione, una valenza a lungo termine. Abbiamo presente che oltre alla pandemia sanitaria, a breve saremo alle prese anche con una grave pandemia economica”.

“Questo fondo – aggiunge il consigliere ed ex presidente Renzo Rebecchi – sosterrà progetti di enti già attivi sul territorio. I progetti devono essere realizzati in rete, e mettere in collaborazione preferibilmente il privato e il pubblico. Le reti territoriali possono anche implementare servizi già presenti sul territorio. Auspichiamo che le realtà dell’intera provincia sappiano mettersi in sintonia e riescano a stabilire un interscambio di competenze. Esamineremo i progetti secondo criteri che privilegeranno i bisogni emergenti del territorio”.

Tutti possono accrescere la capacità del fondo attraverso donazioni: singoli cittadini, enti, associazioni, e imprese. Ogni progetto finanziato sarà portato alla conoscenza dell’opinione pubblica e sottoposto a una rendicontazione secondo le linee indicate da Fondazione Cariplo. Le aziende che vogliono farlo, possono anche fare donazioni “in natura” devolvendo una parte della propria produzione.

Il comitato di gestione del fondo è costituito da un presidente (Renzo Rebecchi) e sei consiglieri: Paolo Signoroni per la Provincia di Cremona e l’Associazione Uniti per la Provincia di Cremona, Claudio Dagheti per Caritas Crema, don Pier Codazzi per Caritas Cremona, Cinzia Marchi per CSV Lombardia Sud, Andrea Tolomini per Confcooperative, Giuseppina Biaggi per Consorzio Solco e in rappresentanza di tutti gli altri aderenti al fondo.

COME PRESENTARE RICHIESTA DI FINANZIAMENTO – Telefonando allo 0372 24820 oppure scrivendo a fondazionecomunitaria@fastpiu.it.

COME DONARE – Per effettuare le donazioni da destinare al Fondo Povertà: Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona Onlus – Credito Padano – Banca di Credito Cooperativo – Via Giordano, 109 – Cremona (CR) – IBAN IT48 L084 5411 4000 0000 0086 184.

Info: www.fondazioneprovcremona.it

© Riproduzione riservata
Commenti