Cronaca
Commenta

Comitato Pas Crema: "Fondi
regionali per sicurezza scuole"

Dopo mesi di Dad le scuole hanno riaperto pur con percentuali differenti negli istituti superiori. Il comitato “Scuole aperte Crema” torna a prendere parola sul tema.

“Finalmente si riconoscono ed ammettono le conseguenze negative, drammatiche ed in parte ancora non chiare nella loro gravità e durata, del prolungato periodo di “DAD” per gli studenti, con un incremento impressionante di problemi psicologici, di ricoveri psichiatrici e di tentativi di suicidi tra i nostri giovani, costretti per troppo tempo ad un isolamento forzato, tanto da far ritenere già in essere una nuova e diversa emergenza sanitaria di soccorso psicologico, per bambini ed adolescenti”

Il comitato intende proseguire nella propria attività di sensibilizzazione delle tematiche che riguardano le scuole e più in generale la piena esplicazione del diritto allo studio.

A tale scopo ha ritenuto proprio dovere inviare una lettera aperta alle Istituzioni, locali, provinciali, regionali e statali, inclusi i dirigenti dei vari istituti comprensivi, affinché si provveda all’adozione di sistemi di ventilazione meccanica e ricambi d’aria negli edifici scolastici del territorio, utilizzando a tal fine i finanziamenti previsti.

“Con l’adozione di tali misure le scuole saranno un ambiente ancora più sicuro e ciò dovrebbe garantire per il futuro lo svolgimento delle lezioni in presenza per tutti gli studenti, in ogni scuola, di ogni ordine e grado, consentendo la piena esplicazione del diritto allo studio, principio costituzionalmente garantito ex art. 34 della Costituzione della Repubblica”.

© Riproduzione riservata
Commenti