Cronaca
Commenta

Vaccini, anticipate di una settimana
le prenotazioni per 70-74enni

Anticipate le prenotazioni per il vaccino per la fascia d’età 70-74 (nati tra il 1942 e il 1951). Lo ha annunciato il governatore della Lombardia, Attilio Fontana, evidenziando come la Regione sia in anticipo sulla tabella di marcia. Dunque già da oggi, giovedì 8 aprile, è possibile effettuare le prenotazioni, che riguardano circa un ulteriore mezzo milione di lombardi.

La fascia 70-74 anni copre infatti una platea di 546.312 persone, che sommate ai 75-79enni porta il bacino d’utenza potenziale a 996.174. Si aggiungono poi a questi i soggetti fragili e gli over80 che ancora non si sono prenotati. Finora il contatore delle prenotazioni sul portale di Poste segna quota 292.711, di cui 262.870 mediante canale digitale, 23.367 tramite call center, 2.727 attraverso l’aiuto dei postini e 3.747 tramite Postamat. Non cambia invece la data di inizio somministrazione, che per la fascia 70-74 anni è prevista per il 27 aprile.

 

© Riproduzione riservata
Commenti