Cronaca
Commenta

Vittime del Covid, giovedì 11 marzo a Caravaggio la S.Messa con i vescovi lombardi

Il Santuario di Caravaggio

Le vittime del Covid-19 della Lombardia saranno ricordate in una Santa Messa celebrata giovedì 11 marzo, alle ore 8.30, nel Santuario di Santa Maria del Fonte a Caravaggio, nella diocesi di Cremona. Tutti i vescovi della nostra regione saranno presenti per una concelebrazione che si inserisce nell’ambito della catena eucaristica promossa dal consiglio delle Conferenze episcopali d’Europa. Una rete di preghiera dedicata alle oltre 770mila persone che in Europa sono morte a causa del virus e che proseguirà per tutto il tempo della Quaresima.

Hanno iniziato Albania e Austria il 17 febbraio, mercoledì delle Ceneri, e in Italia si è già svolta una celebrazione presieduta dal segretario generale della Cei, monsignor Stefano Russo.

“Abbiamo valutato insieme l’opportunità, anzi il dovere di ricordare nella Santa Messa le vittime, le tantissime vittime della pandemia – ha dichiarato il cardinale Angelo Bagnasco, presidente dei vescovi d’Europa, nel suo messaggio per lanciare questa iniziativa. – Ogni Conferenza episcopale d’Europa si è impegnata nell’organizzazione di almeno una Messa: sarà come creare una catena di preghiera, una catena eucaristica in memoria e in suffragio di tante persone. In questa preghiera – ha continuato – vogliamo anche ricordare le famiglie che hanno subito dei lutti e tutti coloro che ancora in questo momento sono colpiti dal morbo e sono incerti sulla propria vita”.

La celebrazione di giovedì 11 marzo a Caravaggio sarà trasmessa in diretta su Cremona 1 (canale 80) ed in streaming sul sito cremona1.it

Guido Lombardi

© Riproduzione riservata
Commenti