Cronaca
Commenta

Soncino zona arancione, rimodulazione campagna vaccinale. 2500 coinvolti

Con l’ordinanza firmata ieri dal Presidente di Regione Lombardia, a decorrere dalle ore 18 di martedì 23 febbraio 2021 e sino al 2 marzo 2021 – con eventuale proroga sulla base dell’evoluzione del contesto epidemiologico – anche il comune di Soncino è entrato in fascia arancione rafforzata.

Fascia arancione ‘rafforzata’ e rimodulazione della strategia vaccinale sono il fulcro delle nuove misure di contenimento della pandemia da Covid, adottate da Regione stessa e decise dopo aver consultato la Commissione dati, composta da rappresentanti della comunità scientifica, in accordo con il Ministero.

Anche il Comune di Soncino pertanto, rientrando nella fascia di contenimento individuata da Regione Lombardia per la sua stretta contiguità con la provincia di Brescia, oltre a sottoporsi alle restrizioni previste dall’ordinanza, è interessato dalle azioni di intensificazione della somministrazione del vaccino anti Covid.

La rimodulazione della campagna vaccinale per quanto riguarda il Comune di Soncino coinvolge circa 2.500 persone (614 persone over 80 e 1.941 persone tra i 60 e i 79 anni); comporta un’accelerazione del programma vaccinale per gli ultraottantenni (peraltro già in corso) e l’anticipazione della somministrazione del vaccino a tutta la popolazione ricompresa nella fascia di età tra i 60 e i 79 anni.

Tale programma prenderà avvio a partire da venerdì 26 febbraio e si realizzerà grazie al potenziamento dell’attuale offerta vaccinale della ASST di Crema con l’apertura di un punto vaccinale gestito dalla Fondazione RSA di Soncino, in collaborazione con il Comune, presso la Filanda Meroni, in via Carlo Cattaneo, 1.

Ricordiamo che i cittadini di età superiore a 80 anni possono ancora aderire alla campagna vaccinale mediante la piattaforma regionale dedicata https://vaccinazionicovid.servizirl.it/

Gli anziani non trasportabili per gravi condizioni di salute sono invitati a registrarsi attraverso il proprio medico di famiglia oppure tramite le farmacie del territorio, in modo che possa organizzarsi la vaccinazione a domicilio.

Per i cittadini della fascia di età 60-79 anni del Comune di Soncino sarà attività una modalità dedicata di adesione che sarà comunicata successivamente, anche tramite il sito web di ATS Val Padana.

© Riproduzione riservata
Commenti