Cronaca
Commenta

Cassa integrazione a Cremona: nel solo mese di gennaio tante ore come in tutto il 2018

Continua il massiccio ricorso alla cassa integrazione da parte delle imprese cremonesi, anche se i dati di gennaio evidenziano una flessione rispetto ai mesi precedenti.

Nel dettaglio, secondo quanto comunicato dall’Inps, nel mese scorso sono state autorizzate 635mila ore di cassa integrazione per le imprese della provincia di Cremona, contro le 109mila dello stesso mese del 2020, non ancora toccato dalle conseguenze della pandemia.

Si tratta quindi di un monte ore rilevante, ma più basso rispetto a settembre, ottobre, novembre e dicembre 2020, quando il numero complessivo di ore autorizzate ha superato mensilmente il milione.

Nello stesso tempo, va sottolineato come in tutto il 2019 sono state chieste dalle imprese cremonesi 860mila ore di cassa e in tutto il 2018 650mila. L’impatto della crisi è quindi ancora evidente, se si considera che nel solo mese di gennaio 2021 sono state autorizzate nel Cremonese tante ore di cassa quanto quelle usate nell’intero 2018.

Nello scorso anno, dopo un avvio sostanzialmente in linea con gli anni precedenti (109mila ore in gennaio e 245mila in febbraio), il maggiore ricorso alla cassa è stato effettuato nei mesi di aprile (5,21 milioni di ore) e di maggio (3,04 milioni), mentre successivamente il valore è sempre stato superiore ad un milione di ore per mese, con l’eccezione di agosto (520mila ore). In dicembre si era peraltro registrato un ulteriore incremento a 1,76 milioni di ore, contro 1,32 di novembre, 1,27 di ottobre e 1,07 di settembre.

Guido Lombardi

© Riproduzione riservata
Commenti