Economia
Commenta

Irene Baselli, events planner: 'Il settore è in crisi. Aspettando la ripartenza bisogna adattarsi'

Tra marzo e maggio 6 incontri gratuiti con professionisti del settore matrimoni, dedicati ai futuri sposi

Foto Morlotti Studio Milano.

Il settore eventi, come molti altri, si trova in profonda crisi a causa dell’emergenza da coronavirus. “E’ un motore che si è fermato, il cui arresto ha impattato non solo sugli organizzatori, ma anche sui fornitori”.

A sostenerlo è Irene Baselli, events planner, classe 1990. “Ho studiato arte e ho lavorato a lungo nella ristorazione. Ho vissuto a New York, dove ho svolto l’attività di pubblicista per il settore viaggi ed eventi. Tornata in Italia ho deciso di mettermi in proprio”.

Irene ha avuto il coraggio di aprire la propria attività in piena pandemia: a settembre 2020 ha inaugurato la “Irene Baselli events creator”. Una sfida, inaugurata lo stesso mese con l’organizzazione della mostra-evento per l’artista Stefano Ogliari Badessi (SOB), “Da allora non ho smesso di lavorare, anche se ho dovuto adattare la mia attività al contesto attuale. Ho scritto due guide per i futuri sposi e creato un’agenda per l’organizzazione del matrimonio. Realizzo eventi per i quali invio il materiale per l’allestimento a casa dei clienti, come è stato per San Valentino. Non è proprio il mio lavoro – spiega – ma siamo in un periodo nel quale è necessario adattarsi. ‘Non è la specie più forte o la più intelligente a sopravvivere, ma quella che si adatta meglio al cambiament’. Questo è il mio mood”, sottolinea Irene.

Discorso diverso per il mondo dei matrimoni: “I fornitori sono in crisi. Questo anno non si potrà recuperare facilmente: è ‘bucato’ e la perdita si protrarrà per molto tempo”.

Gli aiuti governativi sono arrivati, ma non sono sufficienti a coprire una filiera “che non riguarda solo i matrimoni degli italiani: nulla potrà ricompensare la perdita dell’indotto dato dagli stranieri che scelgono il nostro Paese come meta per il matrimonio. Una scelta che coinvolge alberghi, professionisti dello spettacolo, events planners, fioristi, ristoratori…”.

Nel frattempo, in attesa che il settore riparta, ha organizzato insieme ad altri 5 professionisti una serie di eventi dedicati ai futuri sposi. “Team Bride” è un ciclo di incontri (a numero chiuso, su prenotazione” gratuiti alla scoperta di tutti gli step per procedere nei preparativi, nel modo corretto e soprattutto senza stress, introducendo e presentando alcune delle categorie facenti parte della filiera del matrimonio, rappresentate da un fornitore selezionato della zona.

Si partirà il 17 marzo proprio con il tema dell’organizzazione, consigli pratici su come muovere i primi passi, gestire il budget e i fornitori, ma soprattutto gli errori da evitare. Il 31 marzo sarà invece dedicato all’allestimento della tavola, la mise en place e l’allestimento floreale a cura di Paola Negroni, floral designer lodigiana, elegante e carismatica.

Seguirà il 14 aprile con l’argomento più amato dalle future spose: la scelta dell’abito, un percorso tra tessuti, modelli e accessori con la stilista Barbara Montagnoli e Alessandra Ginelli, anima organizzativa dell’atelier. Il 28 aprile sarà invece dedicato al make up e hair style della sposa, con i consigli di Marta Mizzotti, giovane e dinamica make up artist ormai da anni al servizio delle spose.

Il 12 maggio, con Valentina Oprandi, verrà invece trattato il tema della fotografia del matrimonio, dai preparativi a cerimonia e ricevimento. L’incontro finale del 26 maggio, sarà invece in compagnia di Lara Zucchini, psicologa del benessere che ci parlerà di come gestire l’ansia da matrimonio, affrontare le paure a vivere questo particolare momento di vita nel miglior modo possibile.

Ogni partecipante riceverà un buono sconto del 10% su tutti i fornitori che hanno aderito all’iniziativa.

Per le prenotazioni è possibile contattare l’indirizzo mail info@irenebaselli.com oppure il numero 329-7229974

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti