Cronaca
Commenta

Vandali tentano di dare alle fiamme il portone del rifugio San Martino in via Civerchi

Vandali in azione, la scorsa notte, in via Civerchi. Ignoti hanno tentato di dare alle fiamme il portone del rifugio San Martino.

La struttura, gestita dalla Caritas diocesana, ospita anche la sede della Comunità di Bessimo, che si occupa di offrire aiuto a chi soffre di dipendenze.

Il rifugio San Martino – sito nel palazzo ex Artigianelli – dall’autunno-inverno 2013 è a disposizione di persone che, per varie vicissitudini, si trovano senza una fissa dimora e a vivere in condizioni di povertà e profondo disagio. Anche in questo anno di pandemia l’attività dei volontari non è fermata: la struttura è stata adeguata a tutte le normative anti-contagio, garantendo un servizio essenziale per chi si trova in difficoltà.

Durante la notte sono presenti due volontari, o anche tre, che hanno tutti i riferimenti utili in caso di necessità. Mentre nella fascia dell’accoglienza, dalle ore 20 alle 22, e in quella dell’uscita, dalle 7 alle 9, si alternano quattro operatori.

Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Commenti