Ultim'ora
Commenta

Invitiamo i cittadini a sottoscrivere
la proposta di Legge contro la
diffusione di messaggi fascisti

Lettera scritta da Simone Antonioli - Giovani Comunisti/e Crema

Come Partito della Rifondazione Comunista di Crema invitiamo tutti i cittadini democratici e antifascisti a sottoscrivere la proposta di legge d’iniziativa popolare recante Norme contro la propaganda e la diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti presentata lo scorso 20 ottobre da un comitato presieduto da Maurizio Verona, sindaco di Stazzema, nella cui frazione Sant’Anna i nazifascisti fucilarono 560 civili il 12 agosto 1944.

Nell’aggiungere la nostra voce alle tante autorevoli in sostegno a questa proposta di legge, chiediamo per l’ennesima volta a Governo e Parlamento di applicare la XII disposizione transitoria e finale della Costituzione e le leggi attuative Scelba e Mancino con la messa fuorilegge di tutte le organizzazioni neofasciste come Forza Nuova e Casapound che ancora oggi agiscono indisturbate, anche sul nostro territorio.

Alla luce della pandemia che limita fortemente una mobilitazione di raccolta firme, chiediamo altresì di anticipare di un anno l’entrata in vigore, prevista dalla legge di bilancio, della possibilità di apporre la firma digitale anche per i referendum e le leggi d’iniziativa popolare per consentire a coloro che, sottoposti al regime della quarantena, non possono recarsi nel proprio municipio a firmare la proposta di legge, a farlo a casa propria.

© Riproduzione riservata
Commenti