Ultim'ora
Commenta

Zone umide:
on line, video
del Parco del Serio

È online da qualche giorno, visibile sulla home del sito internet del Parco del Serio e sul canale YouTube del Parco un filmato che contiene informazioni sugli ambienti umidi del Parco: circa mezz’ora di video didattico, utile risorsa per le scuole del territorio, in questa fase storica che limita la frequenza scolastica in presenza e le diverse progettualità, anche nel campo dell’educazione ambientale. Tema che sta particolarmente a cuore al presidente Basilio Monaci, che assieme al personale del Parco è impegnato a rispondere alle esigenze delle scuole di ogni ordine e grado, ricadenti nei 26 comuni di cui l’Ente si compone. Il filmato, realizzato dalla cooperativa sociale Alboran approfondisce l’analisi delle zone umide, che rappresentano uno degli ecosistemi più importanti esistenti, con un ruolo rilevante per il mantenimento degli equilibri naturali. Si tratta di tutti quegli specchi di acqua, naturali o artificiali, permanenti o temporanei, nei quali l’acqua può essere corrente o stagnante e di bassa profondità, che ospitano diversità di ambienti, di specie animali e vegetali, la cui tutela è fondamentale per garantire la biodiversità. Nel territorio del Parco del Serio questi ambienti sono rappresentati dal fiume Serio, dai fontanili, dalle lanche fluviali e dai laghetti originati dalle attività estrattive, che hanno fatto emergere le falde acquifere.
Educazione ambientale. L’attività di educazione ambientale rientra tra le iniziative che da anni impegna il Parco, ed è proprio per questo che è stato scelto di mettere a disposizione delle scuole uno strumento che in questa fase di emergenza sanitaria, può essere di supporto alle normali attività didattiche delle scuole, veicolando la conoscenza del territorio e delle specificità del Parco, in attesa di poter riprendere, quando le condizioni lo permetteranno, le attività divulgative e di approfondimento in presenza. Uno spazio importante del filmato è dedicato ad una tipicità di questo territorio: i fontanili, ambienti tra i più interessanti osservabili nel territorio del Parco. Sorgenti di acqua, ma in pianura, nella zona di transizione tra alta e bassa pianura, che l’intervento dell’uomo ha consentito di poter sfruttare anche a supporto dell’agricoltura, senza dimenticare la vegetazione circostante e la fauna ittica presente. L’attività di educazione ambientale del Parco del Serio, non si ferma con il video appena pubblicato, perché il personale e gli esperti del Parco, si rendono disponibili a collaborare con le scuole, anche per attività da svolgersi in remoto, inserendosi nelle proposte di didattica a distanza che attualmente interessano tutte le scuole.

© Riproduzione riservata
Commenti