Ultim'ora
Commenta

Allevamento di visoni a
Capergnanica: gli animalisti
replicano al sindaco

Botta e risposta tra il sindaco di Capergnanica Alex Severgnini e Simone Montuschi, presidente dell’associazione
“Essere Animali” (con sede a Bologna) sulla questione dell’allevamento di visoni.
Nei giorni scorsi in paese sono stati regolarmente affissi dei manifesti, commissionati dell’associazione no profit, che mettono in guardia i cittadini dal rischio sanitario presente negli allevamente di questi animali da pellicia, oltre che risollevare il tema del benessere animale.
“I visoni vengono infettati da eventuali allevatori malati – spiega Montuschi – ed è stato documentato il salto di specie inverso, dai visoni all’essere umano, con mutazioni del virus”. Nessun caso, attualmente, nell’allevamento di Capergnanica “ma sono stati rilevati contagi in quello di Capralba a pochi km di distanza. In ogni caso, il rischio rimarrà sempre, fino a quando anche un solo allevamento rimarrà attivo. Ricordo che infezioni di coronavirus sono state rilevate in allevamenti di visoni in Olanda, Danimarca, Spagna, Stati Uniti, Francia, Grecia, Polonia, Svezia, oltre che l’Italia e che persone infette con mutazioni del virus ‘tipiche’ del visone sono state segnalate in sette Paesi: Paesi Bassi, Sudafrica, Danimarca, Svizzera, Isole Faroe, Russia e Stati Uniti (anche Paesi dove non ci sono allevamenti)”.
Un problema “che il sindaco non può sottovalutare. Gli avevamo scritto oltre una settimana fa, senza risposta. Avrebbe potuto disporre un’ordinanza contingibile e urgente ai sensi dell’art. 50, comma 5, del Testo Unico degli Enti Locali, affinché venisse immediatamente sospesa l’attività dell’allevamento. Ora il Ministero ha disposto le chiusure in tutta Italia, ma solo fino a febbraio. Il sindaco Severgnini è ancora in tempo per tutelare i suoi cittadini, pressando politicamente sui decisori politici nazionali per l’introduzione di un divieto di allevamenti di animali da pelliccia, già emanato in 15 Paesi europei”.
Ambra Bellandi

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti