Ultim'ora
Commenta

Pesca sportiva, arriva il
chiarimento: consentita
nel comune di residenza

La pesca sportiva è consentita anche nelle zone rosse. Il chiarimento è arrivato dal dipartimento dello sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri dopo le sollecitazioni della Fipsas, la Federazione della pesca sportiva. Ovviamente, l’indicazione è che la pesca è consentita all’interno del paese di residenza e, ovviamente, muniti di autocertificazione.

Nelle zone arancioni, invece, è consentita anche fuori dal proprio comune di residenza qualora all’interno non fosse possibile praticarla (con autocertificazione, mentre non è necessaria nel proprio comune). Anche il senatore cremonese Simone Bossi (Lega) aveva presentato un’interrogazione (co-firmata da altri quattro senatori) per chiedere chiarezza sulla pesca nelle regioni “rosse e arancioni”.

© Riproduzione riservata
Commenti