Ultim'ora
Commenta

Covid, 221 nuovi positivi
Governo: niente eventi di
piazza in questa fine d'anno

Contagi in aumento nella provincia di Cremona: nelle ultime 24 ore i nuovi positivi sono 221 a fronte dei 124 del giorno precedente. In Regione i tamponi processati sono stati 44.294, i nuovi positivi 8.853, quindi con un’incidenza del 20%, in lieve calo rispetto a ieri, quando i nuovi contagi registrati sono stati  9.221.

Sei i ricoveri in più in terapia intensiva, per un totale di 936, mentre i pazienti ricoverati negli altri reparti sono aumentati di 10, per un totale complessivo di 8.314. I decessi sono 169.

Per quanto riguarda le altre province, Milano è sempre la provincia con il più alto numero di contagiati: 3.232, di cui 1.144 nella sola città; Bergamo 304, Brescia 462, Como 655, Lecco 160, Lodi 77, Mantova 338, Monza e Brianza 758, Pavia 385, Sondrio 67 e Varese 1.970. I guariti/dimessi sono 5.640.

“Mancano 40 giorni a Natale e in questo momento i dati epidemiologici ci dicono che non ci si può spostare tra regioni, ma ci aspettiamo che i numeri migliorino e che quindi siano possibili deroghe”, ha spiegato la sottosegretaria del Ministero della Salute, Sandra Zampa (Pd), ospite di Lilli Gruber a ‘Otto e mezzo Sabato’ su La7. “A Capodanno – ha aggiunto –  non saranno permessi ritrovi in piazza e feste come negli anni passati. Come governo dobbiamo avere un atteggiamento molto rigoroso e, a differenza di questa estate, non ci saranno deroghe, perchè non possiamo immaginare una terza ondata”.
“Questo Natale dobbiamo fare lo sforzo di essere davvero il meno numerosi possibile – ha concluso la sottosegretaria -: non è il numero in sé, ma più si allarga la cerchia di persone che non si frequenta abitualmente, maggiore è il rischio. Immagino che si possa dire cinque, sei persone al massimo tra gli affetti più cari, ma è ovvio che non sarà possibile controllarlo, quindi a tutti verrà chiesto di limitare il più possibile le persone che si riuniscono”.

In Italina sono 34.767 i nuovi casi di Covid, circa 2.500 meno di ieri, con 237mila tamponi, che portano il totale a 1.380.531 casi. Il tasso di positività è al 15%. Secondo i dati del ministero della Salute è di 692 l’incremento delle vittime, per un totale dall’inizio dell’emergenza di 49.261. Frena l’incremento dei pazienti ricoverati in terapia intensiva per Covid: nelle ultime 24 ore sono 10 le persone entrate nei reparti di rianimazione, che portano il totale a 3.758. Superata invece la soglia dei 34mila ricoverati nei reparti ordinari: sono 34.063, con un incremento rispetto a ieri di 106 pazienti. Gli attualmente positivi sono invece 791.746, 14.570 in più in un giorno.

© Riproduzione riservata
Commenti