Commenta

Rc auto premio tra i più
bassi in Regione. Poche
scatole nere, ma in crescita

Il premio assicurativo in provincia di Cremona è  354,2 euro medi, il terzo più basso in Lombardia, secondo quanto emerge dallo studio di Segugio.it dedicata alla diffusione della scatola nera in relazione alla riduzione del prezzo RC auto. La penetrazione della stessa scatola nera nel cremonese è del 15,6%, il quarto dato più basso della classifica: questo sta a significare una bassa diffusione sul territorio, considerato che si posiziona anche al di sotto della media nazionale (23,4%). Tuttavia è uno strumento che si sta lentamente diffondendo, Cremona sotto questo punto di vista, fa registrare la terza crescita maggiore in Regione nel quinquennio 2014-2019 a pari merito con Mantova, anchessa a 6.9%, dietro alle sole Pavia (7.1%) e Lodi  (9.0%).

Lo scopo dell’indagine  ha l’obbiettivo di capire se e quanto la diffusione della scatola nera nel corso degli anni abbia aiutato ha ridurre i prezzi dell’RC Auto nelle province più care/rischiose e a diminuire il divario di prezzi con quelle più economiche/virtuose.La scatola nera (o black-box) – ovvero il dispositivo di sicurezza che permette il monitoraggio e la registrazione dei parametri tecnici del mezzo e del comportamento del conducente è sempre più diffusa in Italia.

”L’analisi della dinamica dei prezzi RC Auto per provincia negli ultimi quattro anni – si legge nel report – evidenzia il ruolo fondamentale giocato dalla black-box nel ridurre la disparità dei premi assicurativi, a favore principalmente dei consumatori del Sud Italia. L’obiettivo perseguito con la scatola nera dalle compagnie di assicurazione è quello di ridurre i costi legati a frodi e sinistri/incidenti. Tale risparmio per le compagnie dovrebbe riflettersi in un beneficio di prezzo per il consumatore”.

© Riproduzione riservata
Commenti