Commenta

Borghetti: 'Le polmoniti
stanno scomparendo
e il virus perde forza'

Le polmoniti date dall’infezione da Coronavirus stanno scomparendo e nella giornata di mercoledì non sono arrivati nuovi casi all’ospedale Maggiore di Crema. A sostenerlo il medico radiologo Maurizio Borghetti, che fa il punto in un post sul proprio profilo Facebook.

“Il virus sta perdendo, man mano, sempre più forza. A Wuhan, dove il lockdown è terminato l’8 aprile, da parecchi giorni decessi e ricoveri azzerati con nuovi contagiati rilevati pressoché nulli in una città da 11 mln di abitanti (8 volte Milano)”.

Il medico fa poi una riflessione sulla diffusione del contagio nel nostro territorio: “Mi sono chiesto come mai Milano, così vicina al nostro territorio, si sia infettata in modo sensibilmente inferiore con corrispondenti inferiori impegno sanitario e mortalità dei residenti. Mercoledì sono stati resi pubblici i dati di noi ospedalieri di Crema. Su 1375 dipendenti eseguiti oltre 800 tamponi e altrettanti test sierologjci (tamponi+ 22,5%. Sierologici+ 16%). Considerato che ormai è nota e condivisa la presenza del virus prima del 21 febbraio (Codogno) e che il nostro ospedale è stato investito immediatamente da una tremenda ondata di contagiati con polmonite (quindi più contagiosi degli asintomatici) almeno nel test sierologico si sarebbe dovuta avere, secondo me, se davvero il virus è così contagioso come dicono, una percentuale molto più alta. Continuiamo sempre a fare attenzione, soprattutto con mascherine. E ‘dai burdel che ghe la fèm!”.

© Riproduzione riservata
Commenti