Cronaca
Commenta

Fase 2, l'ordinanza: tra le novità mercati all'aperto e via libera alla toelettatura degli animali

La nuova ordinanza della Regione Lombardia a firma del presidente Attilio Fontana, in vista del 4 maggio, è sostanzialmente in linea con i provvedimenti indicati dal Governo. A differenza di quanto previsto dal Dpcm, in Lombardia permane però l’obbligo di coprirsi le vie respiratorie, con mascherina oppure con sciarpe, foulard o altri indumenti, anche all’aperto. Tra le novità, via libera alla toelettatura degli animali e il mercato scoperto con solo banchi alimentati. Per il resto, come pubblicato dall’Ansa, riaprono gli studi professionali, le cartolerie, le librerie, i negozi di fiori; tornano in piena funzione servizi bancari e assicurativi, le attività alberghiere, le attività per riparazione e vendita di computer, telefoni ed elettrodomestici, i negozi di articoli per illuminazione, ferramenta, negozi di vernici, materiale elettrico termoidraulico, negozi di apparecchiature fotografiche. I distributori  self service h24 di generi alimentari potranno vendere nuovamente di tutto e non solo acqua, latte e prodotti farmaceutici e parafarmaceutici. È possibile praticare attività fisica all’aperto, senza il limite dei 200 metri dalla propria abitazione. Permane l’obbligo di coprirsi le vie respiratorie, con mascherina oppure con sciarpe, foulard o altri indumenti, anche all’aperto.

SCARICA QUI L’ORDINANZA

© Riproduzione riservata
Commenti