Commenta

Ricordo di Luciano Capetti: una vita spesa al servizio degli altri

Lettera scritta da Antonio Agazzi - Capogruppo Forza Italia a Crema

È volato in cielo anche il carissimo Luciano Capetti, una vita spesa a servizio degli altri, del bene comune, in seno alla comunità ecclesiale, al sindacato (la CISL), alle Istituzioni, declinando il proprio impegno politico-amministrativo come Consigliere Comunale, come Presidente di Comunità sociale cremasca, come Assessore (ai Servizi Sociali, al Personale e all’Organizzazione, allo Sport, al Commercio…) in Comune a Crema, con i Sindaci Galli, Donzelli e Bruttomesso, sempre in nome e per conto del partito d’ispirazione cristiana, prima la DC, poi l’UDC. Uomo sanguigno, diretto, brillante, dalla battuta fulminante, innamorato della convivialita’, particolarmente vicino al mondo e alle problematiche dei più deboli e dell’handicap, cui a lungo si è generosamente dedicato anche in seno al CRE (il Centro di riabilitazione equestre di Crema, intitolato a Emanuela Setti Carraro, compianta moglie del Generale Dalla Chiesa). Sportivo appassionato, ‘cremino’ inossidabile, difficilissimo che mancasse a una manifestazione civile, impossibile che fosse assente a una celebrazione della Festa dei lavoratori, il Primo Maggio: forse, quest’anno, sarà la prima volta. Grazie Luciano per questa Tua esistenza tutta sbilanciata verso il prossimo, quindi impiegata bene. Sentitissime condoglianze ai familiari..

© Riproduzione riservata
Commenti