Ultim'ora
Commenta

Parlamentari Lega: 'Governo
non fa nulla per il nostro
territorio, bocciata anche la Zes'

Da sinistra Gobbato, Comaroli e Bossi

“A due mesi dall’inizio dell’emergenza sanitaria il Governo 5 Stelle-Pd non ha fatto nulla per i nostri territori, per le nostre aziende, le nostre famiglie, zero misure economiche, nessun intervento concreto, solo parole e promesse mai mantenute. L’Esecutivo dovrebbe prendere esempio da Regione Lombardia che, al contrario, ha deciso di investire 16.950.000 euro per la sola provincia di Cremona, una cifra davvero importante che servirà certamente per far ripartire imprese e lavoro”. E’ questo l’attacco dei parlamentari della Lega, i deputati Claudia Gobbato e Silvana Comaroli e il senatore Simone Bossi.

“Ma la sinistra è riuscita a fare anche peggio, non solo nessun intervento concreto – hanno aggiunto i parlamentari – ma ha anche bocciato la proposta della Lega, di cui siamo firmatari, di allargare la Zes (zona a fiscalità privilegiata) alla provincia di Cremona, così come a Bergamo, Brescia e Lodi, perché territori purtroppo maggiormente colpiti dalla terribile diffusione del virus. Una scelta grave che dimostra, ancora una volta, l’ipocrisia dei rappresentanti del Pd e dei 5 Stelle della nostra provincia, che in queste settimane si sono affannati in proclami di ogni tipo per tutelare il nostro territorio, ai quali però non hanno fatto seguito interventi concreti”.

I parlamentari del Carroccio quindi concludono: “Così come accaduto per l’emendamento di ampliamento della zona a fiscalità privilegiata, anche altre nostre importanti proposte non sono state prese in considerazione dal Governo e se a ciò aggiungiamo le gravissime affermazioni degli esponenti di maggioranza nei confronti di Regione Lombardia, si intuisce facilmente quanto le dichiarazioni di Conte e dei suoi ministri di unità nazionale e condivisione dell’emergenza con le opposizioni fossero solamente interventi di facciata, senza nulla di concreto, un fatto molto grave considerato soprattutto le difficoltà a cui devono far fronte i nostri cittadini”.

© Riproduzione riservata
Commenti