Commenta

Covid-19: da oggi
USCA attive anche
nel territorio cremasco

Saranno attivate da oggi, martedì 7 aprile, le USCA (unità speciale continuità assistenziale) anche nel Cremasco. I sindaci del territorio tramite Stefania Bonaldi, Gianni Rossoni e Aldo Casorati – rispettivamente presidente e vice presidente del Distretto Socio Sanitario Crema, e presidente dell’Area omogenea e nel Consiglio di rappresentanza dei Sindaci nella ATS – avevano rivolto un appello affinché anche qui fossero presenti queste unità.

La missione delle USCA, cui l’Ats Cremona-Mantova ha aderito – è quella di garantire l’assistenza ai quei pazienti affetti da Covid-19 ma che non necessitano di ricovero ospedaliero. Lunità deve essere attivata dal medico di base del paziente in seguito a un triage telefonico che evidenzia la necessità di una visita domiciliare.

L’attività sarà rivolta ai casi dimessi dall’ospedale, ma anche a quelli sintomatici mai ricoverati per i quali, però, si sospetta un contagio dato dalla sintomatologia tipica del virus che può essere gestita al domicilio.

L’USCA è stata inizialmente attivata nel mantovano (cui ne sarà aggiunta un’altra) e nel cremonese. Ora saranno disponibili anche per il territorio cremasco.

AmBel

© Riproduzione riservata
Commenti