Commenta

Coronavirus, altre 20 vittime
in provincia. A Crema
i contagi salgono a 341

Altre 20 vittime. E’ questo il prezzo pagato dal territorio cremonese nelle ultime 24 ore: ora sono 383. La Provincia più colpita è stata Bergamo (1.328 decessi, +61), anche se l’incremento maggiore tra ieri e oggi si è registrato nel bresciano. Sono stati infatti 70 i decessi nelle ultime 24 ore in provincia di Brescia, il cui numero di vittime si attesta ora a 970. Nel milanese sono invece saliti a 614 i decessi (+45), mentre a Lodi sono arrivati a 354 (+15).

Cremona si conferma il terzo comune lombardo per casi accertati di coronavirus con 892 contagiati, superando Bergamo di una unità. In Regione Milano è sempre la città più colpita con 2.438 positivi, seguito da Brescia che sfiora i mille casi (997). Crema è invece sempre quinta (341), prima di Lodi (338) e Codogno (268).

Detto di Cremona (+ 20 in 24 ore) e Crema (+15 rispetto a ieri), che sono i due centri abitati più colpiti nella nostra provincia, Castelleone e Soresina sono ancora gli unici comuni ad aver superato i 100 contagiati (rispettivamente 116 e 106 con un incremento di 5 e 3 casi). Crescono poco Casalmaggiore (80, +1), Pizzighettone (73, +2), Pandino (71, +3) e Offanengo (69 +1), mentre a Soncino c’è stato un balzo di 17 positivi rispetto a ieri.

I DECESSI NELLE PROVINCE LOMBARDE

I CASI NEI COMUNI DELLA PROVINCIA

© Riproduzione riservata
Commenti