Commenta

Prezzi al consumo: calano
i costi per la casa, crescono
i servizi recettivi

In un anno i costi per l’abitazione, acqua, combustibili ed elettricità sono calati del 4,1%. A dirlo è l’indice dei prezzi al consumo per il mese di febbraio. Calo importante anche nelle comunicazioni (-4,4%) e nella cultura (-2,1%). Crescono invece i costi per i servizi recettivi (+2,9%) e l’istruzione (+2%).

Molto meno marcate le differenze rispetto al mese precedente. In particolare, per quanto riguarda gli alimentari, sono in aumento: riso, prodotti a base di cereali; carni (in particolare carne suina e ovina), salumi in confezione e altri prodotti conservati o trasformati e preparati a base di carne. pesci freschi. Uova, tè, acqua minerale e succhi di frutta. Tra la frutta:mandarini, limoni, mele, banane e kiwi. Tra la verdura: broccoletti, cavoli, insalata e verdura in foglia, sedano, zucche, cetrioli, melanzane, zenzero e patate surgelate. Si segnalano in diminuzione: pasta, farina, pasticceria e panetteria confezionata, latte intero e scremato, formaggi e latticini, margarina, olio d’oliva, lieviti, zucchero e cioccolato, caffè, cacao, gelati, bevande gassate ed alimenti per bambini. Nelle carni si registra una diminuzione per quanto riguarda pollame, vitello e manzo. Nei prodotti ittici diminuisce il prezzo di frutti di mare, molluschi e crostacei.
Tra la frutta: arance e pere. Tra la verdura: carote, cipolle,carciofi, finocchi, verze, vegetali in confezione e surgelati e le patate fresche. 

Per quanto riguarda gli alcolici, crescono superalcolici, vini di qualità e liquorosi. Sigari e sigaretti. In diminuzione: vini spumante e birre. 

A differenza della variazione tendenziale, quella congiunturale vede in aumento le spese per la casa, e in particolare quelle condominiali, mentre continuano a calare i servizi per l’abitazione, energia elettrica mercato tutelato, gasolio per riscaldamento, pellets.

Per quanto riguarda i trasporti, crescono i prezzi di automobili usate, gpl, trasporto passeggeri tramite autobus e marittimo. In diminuzione: pezzi di ricambio, trasporto ferroviario, trasporto aereo, gasolio, benzina e olio motore. 

© Riproduzione riservata
Commenti